turismoecultura    
 
 

LEGGERE PER VIAGGIARE, VIAGGIARE PER LEGGERE


HOME > TRAVEL.PHILOSOPHY > VACANZE DI CANI E DI GATTI


| turismieculture.it |


 
 

GLI ILLUSTRATI
TRAVEL &




IN TRENO, CON ITALO
Su Italo anche i cani XXL sono bene accetti, su tutti i treni e senza vincolo di orario. Solo alcune regole da rispettare.

[ Vai al sito web
]
•••


cane e gatto in vacanza


IN NAVE, SULLE NOSTRE CABINE
Le principali compagnie marittime dedicano a cane e gatto apposite cabine dove possono dormire sonni tranquilli con il coro amico a due zampe!

[ Corsica Ferries ]
[ Moby ] [ Tirrenia ] [GNV]
•••




[ VACANZE PET-FRIENDLY ]

VACANZE DI CANI E DI GATTI

Da millenni ci accompagnano nel nostro viaggio. E in vacanza?
Sarà perchè sono pelosi che è difficile portarli con noi?

vacanze dogfriendly


In vacanza con cane e gatto.

Non è poi così difficile - oggi - partire tutti assieme. Ci vuole solo un pò di pazienza per informarsi su tutto il necessario e per scoprire le destinazioni meglio organizzate per accogliere questi nuovi viaggiatori
•••


Scegliere il luogo di vacanza
Cane e gatto sono pronti per andare in vacanza, ma dove vorrebbero andare?

dove credono nelle famiglie allargate e considerano Cane e Gatto parte della famiglia e non i quattro zampe di un Padrone; dove ci sono alloggi Dog e Cat friendly; dove ci sono servizi e attività su misura per loro;
dove tutelano il loro benessere. Insomma, dove sono bene accetti.

In qualsiasi posto decidano di andare, i loro compagni di viaggio, quelli a due zampe, dovranno ricordarsi che in base al Paese, Nazione o Regione di destinazione cambiano sia gli obblighi sanitari richiesti (documenti, passaporto, vaccinazioni etc.) sia le regole di buon comportamento (in alcuni paesi ci sono regole molto rigide). E dovranno tenere bene a mente che non tutti adorano i loro amici a quattro zampe e pertanto è necessario essere rispettosi anche degli altri e non imporre la presenza di cane e gatto con arroganza invadendo gli spazi altrui.

Prima del viaggio


Si va dal veterinario per una visita di controllo; per informarci sui documenti di viaggio necessari; per verificare la regolarità delle vaccinazioni; per conoscere eventuali accorgimenti contro il mal d’auto, d’aereo, di nave o di treno; per ascoltare i suoi suggerimenti.

Quali Documenti?

Per l’Italia è sempre meglio avere con sè un Certificato di buona salute e il
Libretto sanitario (con tutte le vaccinazioni in regola). Può essere richiesta anche l'Assicurazione di Responsabilità Civile e il Certificato di iscrizione all’Anagrafe Canina o Felina.

Per viaggi fuori dall'Italia, in Europa, è necessario il Passaporto Europeo.
Il passaporto viene rilasciato dal servizio ASL competente (o da un veterinario abilitato) e contiene i dati anagrafici, le vaccinazioni, i dettagli sul microchip, sull’antirabbica e su altri particolari trattamenti se richiesti e i dati del proprietario.
La vaccinazione antirabbica è obbligatoria se viaggiamo fuori dall’Italia e si deve fare 21 giorni prima della partenza. Fino a poco tempo fa era obbligatoria anche per viaggi in Friuli Venezia Giulia, Veneto e Province di Trento e Bolzano. Da marzo 2013 non è più obbligatoria, anche se resta consigliata dall’A.M.V.I. (Associazione Medici Veterinari Italiani). Alcune nazioni richiedono anche un test per verificare l’efficacia della vaccinazione antirabbica da effettuarsi almeno 6 o 4 mesi prima della partenza.
Sul passaporto il veterinario dovrà apporre, 24 ore prima della partenza, un timbro che certifichi l'idoneità al viaggio dei nostri amici a quattro zampe. Alcuni Paesi, inoltre, richiedono particolari trattamenti antiparassitari da effettuarsi prima della partenza. I trattamenti devono essere certificati dal veterinario abilitato e segnalati sul Passaporto.

Come partire? In nave, in aereo, in treno o in macchina?

Ci sono molti modi per spostarsi con cane e gatto.
Anche se ci sono delle regole base, ogni compagnia marittima, aerea o ferroviaria ha comunque le sue direttive in materia di viaggi a 4 zampe.
Prima della partenza, visitate i siti web delle compagnie

In Nave
Possiamo dormire assieme?
Dipende dalle compagnie.
Se dormiamo sul ponte, in linea di massima, non ci sono problemi.
Solo alcune navi hanno le cabine studiate appositamente per ospitare le "famiglie allargate". In alternativa i nostri amici possono alloggiare negli appositi canili di bordo (verifichiamone prima le condizioni, purtroppo non tutte le compagnie hanno lo stesso concetto di accoglienza ed ospitalità pet-friendly)

In Aereo
Possiamo viaggiare seduti vicini?
Dipende dal peso, dalla taglia e dalla lunghezza della tratta.
Se i nostri compagni sono piccoli e non troppo ingombranti, diverse compagnie ci consentono di viaggiare assieme a bordo, altrimenti viaggiano in stiva in appositi spazi.
Se dobbiamo fare un lungo viaggio è preferibile prenotare un volo che non prevede scali in Paesi di transito, nè cambi di aereo (onde evitare che cane e gatto si smarrissero come un bagaglio!). E poi se facciamo sosta in un paese di transito dobbiamo informarci anche sugli obblighi sanitari di quel paese e non solo sugli obblighi previsti del paese che abbiamo scelto per la nostra vacanza.

In Treno
Possiamo viaggiare seduti vicini?
A seconda del tipo di treno e della compagnia sono previste diverse restrizioni e modalità di trasporto. In base alla compagnia possono viaggiare solo su determinate tipologie di treno e di classe. Se sono piccoli devono viaggiare sempre nell’apposito contenitore di viaggio (che deve rispettare determinate misure) se sono taglia xl o xxl devono sempre essere al guinzaglio, portare la museruola e indossarla nelle situazioni dove è richiesta.
Possiamo dormire assieme?
Su alcuni treni è permesso dormire con loro nelle carrozze a cuccette o nei vagoni letto
purchè acquistiate interamente il compartimento!

In Auto
Possiamo viaggiare seduti vicini?
Si, ma non sul sedile anteriore.
“è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore a uno, purchè custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete o da altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente , devono essere autorizzati dal competente uffico provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.” (art. 169 del Codice Stradale)

Se dovete affrontare un lungo viaggio, soprattutto d’estate, ricordatevi che le soste frequenti sono gradite per poter bere, passeggiare un pò e ... andare in bagno!
Troppa aria condizionata li infastidisce, preferiscono i finestrini leggermente abbassati
e soprattutto non dimenticateli in macchina sotto il sole. Il colpo di sole o di calore è una cosa seria ... e loro non vorrebbero rovinarsi la meritata vacanza!

Siamo pronti, prepariamo la borsa da viaggio. Cosa ci mettiamo?

1. Documenti di viaggio;
2. Guinzaglio, collare, museruola, Medaglietta identificativa con numero di telefono;
3. Trasportino;
4. Biscotti, crochette, acqua;
5. Oggetti familiari (giochi, copertina, etc.);
6. Ciottole da viaggio pieghevoli per acqua e cibo;
7. Kit igienico per la pulizia dei bisogni, lettiera;
8. Spazzola, pettine, salviettine, umidificate, teli spugna, bagnoschiuma abituale;
9. Medicinali (antiparassitario, eventuali farmaci già in uso, kit di primo soccorso, crema protettiva)





In vacanza con cane e gatto


Primi passi
www.salute.gov.it | www.vacanzea4zampe.info

       

HOME > TRAVEL.PHILOSOPHY > VACANZE ECOSOSTENIBILI?


info@turismieculture.it


Turismi e Culture.it
informazioni, viaggi e letture