TURISMI⎨E⎬CULTURE

leggere per viaggiare, viaggiare per leggere

 
 

"LEGGERE PER VIAGGIARE VIAGGIARE PER LEGGERE


HOME


| turismieculture.it |


 

I RACCONTI DI CUCINE DI.. SARDEGNA & WINE

Sardegna_archeo_vino

[ SARDEGNA,
storie di antichi vini]

I racconti di Cucine di
Tra Tombe dei Giganti, Domus de Janas, Dolmen e Nuraghi
Marta attraversa i migliori vigneti dell'Isola per raccogliere il racconto di un legame antico, la Sardegna e il suo vino.


•••



  La Terra dei graniti  

   
 

RACCONTI DI VIAGGIO. SARDEGNA

Sulle Tracce del mito


Sardegna. Racconti di viaggio

Alla scoperta dell'Isola di Sardegna affascinati dall'idea di percorrere una delle antiche rotte che un tempo portavano nella mitica Atlantide raccontata da Platone. L'isola platonica del Timeo e del Crizia innanzi a quella bocca chiamata Colonne d'Ercole dalla quale si poteva passare ad altre isole e da queste al continente di fronte sarebbe la Sardegna?




RACCONTI DI VIAGGIO.
SARDEGNA

Il sapore del mare


Sardegna. Racconti di viaggio

Siamo in Sardegna sulla banchina del piccolo porto ad aspettare i pescatori che ritornano dal mare. Una vecchia signora, seduta sulla soglia della sua porta di casa, la sera prima ci ha raccontato di un piatto che preparava la madre quando si cucinava... "quel che c'era"



Vuoi raccontarci la tua esperienza di viaggio con parole e immagini?

mail Inviaci una mail




Marta ha attraversato la Gallura, la terra dei graniti modellati dal mare e dal vento, la terra della Costa Smeralda e del buon Vermentino.
Una terra dai mille volti e contrasti. Una terra mondana e solitaria dove i suoni, il glamour della costa smeralda si confondono con i silenziosi ritmi della vita agropastorale.

Sardegna_gallura_capo_testa



Tra multiformi rocce ad accompagnarla nel suo viaggio ampie distese di vigneti dove abitano alcune delle realtà vitivinicole più importanti dell’Isola.
È in questi territori che il vitigno di Vermentino ha trovato il suo habitat ideale, ed è qui che viene prodotta l’unica DOGC di tutta l’isola, il Vermentino di Gallura, l’espressione bianca più tipica della produzione enologica sarda.

Nell'Isola di Sardegna il vino ha radici millenarie e con la sua "forza" rappresenta l'identità di un territorio e di un popolo che con pazienza e tenacia ha trasformato la “lavorazione” della vite e dei suoi frutti in un’arte del buon sapore.

Ma quanto è antico il legame Vino-Sardegna?

Marta sa che la storia della coltura della vite arrivata in Sardegna con i Fenici è un tesi oramai superata perchè i diversi ritrovamenti archeologici, in più zone dell’isola, rivelerebbero che i sardi coltivavano la vite e producevano vino molto prima che i Fenici sbarcassero nell’isola.

Ad Arzachena, cuore della Gallura, a raccontarle di questo arcaico legame è stato il Nuraghe La Prisgiona, dove i ritrovamenti di alcuni particolari utensili rafforzano l’ipotesi della presenza della vite e del vino nell’isola in epoca nuragica (il Nuraghe, a 5 km dal centro storico di Arzachena, è facilmente raggiungibile seguendo la strada provinciale 427 per Sant’Antonio di Gallura).

Da La Prisgiona ha attraversato il Sentiero dei Giganti, un antico percorso che attraversa la Valle Capichera fino alla Tomba dei Giganti di Coddu Vecchiu. Ed è in queste antiche terre, tra Nuraghi, Domus e Tombe dei Giganti che ha ascoltato la storia di uno dei migliori vini dell’isola, la storia di un vino che ha portato il vermentino di Gallura in giro per il mondo: il Capichera.

Da Arzachena proseguendo verso l’interno ha raggiunto il piccolo paese di Luras situato a 10 km circa da Tempio Pausania. Qui, ancora lungo i sentieri di importanti tracce archeologiche, ha fatto visita ai vigneti Depperu dove nasce il Ruinas, un bianco I.G.T. Colli del Limbara prodotto esclusivamente con uve vermentino al 100% .

Ma quanto è antico il legame Vino-Sardegna?, continua a domandarsi

 


  Tra i fenicotteri rosa  

Marta attraversa le terre dell'Oristanese, quelle dei Giganti di pietra, quelle di Tharros ... attraversa terre magiche abitate da sempre e nel territorio di Cabras eleganti fenicotteri rosa le sussurrano la storia del vitigno più antico del Mediterraneo occidentale.

Sardegna_gallura_capo_testa



È la storia di archeosemi di Vernaccia e Malvasia risalenti al 1000 a.C. ritrovati nel Nuraghe Sa Osa in quei territori abitati dai Giganti di Monte Prama

...

Quindi?

La coltivazione della vite in Sardegna non è stata importata, era praticata sin dall'età del bronzo ...
quindi ... la coltura della vite in Sardegna è un'arte autoctona

I racconti di Cucine di | www.facebook.com/cucinedi

 
 
     
         

PER UNA FILOSOFIA DEL TURISMO
L'ARTE DI SAPER ACCOGLIERE


 

PER UNA FILOSOFIA DEL VIAGGIO
COMUNICARE VACANZA


mail
       
 

TURISMIECULTURE.IT | LEGGERE PER VIAGGIARE, VIAGGIARE PER LEGGERE


info@turismieculture.it


Turismi e Culture.it
informazioni, viaggi e letture