FILSOFIE DI VIAGGIO • TRAVEL PHILOSOHY • STILI E TENDENZE • INDICAZIONI DI VIAGGIO • PAROLE IN VIAGGIO • APPUNTI INTORNO AL VIAGGIO • VARIE ED EVENTUALI

TURISMI[e]CULTURE


Leggere per viaggiare, viaggiare per conoscere

 

HOME | IDEE DI VIAGGIO .


 

 
 
 

L'ISOLA DELLE VACANZE. MERAVIGLIA SEMPRE.
TRA ARTE, STORIA E CULTURA

L’arte è il mondo fantastico della piccola Janas di Ulassai, la cultura è quella della straordinaria Civiltà nuragica, la storia è l'Isola di Sardegna



 

Nel mondo fantastico di Maria Lai

travel_shopper_bag_travel_philosophy_by_puntoarch

Particolare de "Il gioco del volo dell'Oca" di Maria Lai (Arte Duchamp Editore - Cagliari 2002| Ph: puntoarch.it



Nel cuore dell’Ogliastra, a più di 800 mt di altezza, incastonato fra i caratteristici “tacchi”, i monti calcareo-dolomitici, che disegnano quest’angolo di Sardegna, sorge il piccolo paese di Ulassai. È terra di free climbing, di trekking, di arcane e affascinanti leggende, del rosso Cannonau e del delicato sapore di menta  racchiuso da una sottile sfoglia di pasta di grano duro (culurgiones). È la terra delle Grotte di Su Marmuri e dei favolosi scenari della cascate di Lequarci. Qui nel 1919 nasceva Maria Lai, una delle figure femminili più importanti dell’arte italiana del ‘900.
A lei si deve la prima grande opera di Arte Relazionale in Italia con “Legarsi alla Montagna”, l’opera collettiva site-specific del 1981.

“Quando la realtà si fa insostenibile l’uomo si affida all’immaginazione che abbraccia profondità e lontananze irraggiungibili dallo sguardo reale” (Maria Lai)

I suoi mondi fantastici prendono forma in filastrocche, fiabe e libri cuciti, terrecotte e presepi, pupi di pane, telai e carte geografiche. Le sue favole nascono dalle tradizioni, dai miti e leggende della sua terra che ha riletto con spirito critico e contemporaneo. Amava rovistare, curiosare nelle trame del quotidiano per cercare i materiali dei suoi lavori affascinata soprattutto dall'universo domestico e femminile.

Un nuovo racconto del suo straordinario universo è ospitato negli spazi della Stazione dell’Arte di Ulassai con la mostra “Maria Lai. Pane quotidiano”, visitabile fino al 9 giugno.

“(…) ogni porzione di pasta si trasforma in modo imprevedibile come seguendo una propria legge interna alla materia. Questo suo farsi da sé è stato il grande fascino del pane” (Maria Lai)

In mostra oltre 30 opere per raccontare l’intimo legame dell’artista con uno dei riti più antichi dell’Isola, la panificazione e il suo essere metafora dell’arte e della vita.
++ Info / www.stazionedellarte.com/



Nella Valle dei Nuraghi
Dal mare alla montagna, non c’è posto nell’isola che non ospiti un Nuraghe. Le maestose torri, solo quelle censite, sono circa 8000. Ma pare che ben 20.000 ne siano state edificate. Sono costruzioni imponenti, erette con grossi blocchi di pietra, che assolvevano a molteplici funzioni. Ma ancora oggi un velo di mistero avvolge l’originaria e reale funzione di quelle imponenti torri così maestose e perfette, simbolo di una civiltà che ben conosceva le tecniche del costruire. 

Nuraghe-santu-antine-torralba
Particolare dell'interno della Reggia Nuragica di Santu Antine (Torralba) | Ph: puntoarch.it



Nell’area del Meilogu, luogo di mezzo, si estende la Valle dei Nuraghi. Compresa tra i territori di Torralba, Giave, Bonorva e Cheremule è un’area densa di testimonianze nuragiche e pre-nuragiche.
È qui che sorgono la splendida Domus di Sant'Andrea Priu di Bonorva, la Necropoli di Moseddu nel Parco dei Petroglifi di Cheremule, il Nuraghe Oes di Giave e il maestoso Nuraghe Santu Antine di Torralba, una delle testimonianze più importanti della Civiltà Nuragica.
Attraversare i suoi spazi, percorrere i suoi corridoi è un suggestivo viaggio nel tempo per ascoltare le storie di un popolo fatto di grandi metallurghi, naviganti, abili commercianti e straordinari architetti.
Gli uomini dei Nuraghi. 

Un viaggio nell'Isola oltre il suo mare


 




 
     
     
 
   

TURISMIECULTURE.IT | LEGGERE PER VIAGGIARE, VIAGGIARE PER CONOSCERE


info@turismieculture.it


Turismi e Culture.it
informazioni, viaggi e letture

::: PUNTOARCH.IT :::